Il Festival

Nell’anno del 150° anniversario delle relazioni tra Giappone e Italia, Torino saluta l’estate con un simbolico ponte musicale tra Oriente e Occidente. La quarta edizione del Torino Classical Music Festival vuole infatti essere un omaggio alle atmosfere del Sol Levante che hanno saputo suggestionare e ispirare le note dei più grandi compositori del mondo.

Dal 12 al 17 luglio Piazza San Carlo torna a essere uno splendido palcoscenico a cielo aperto, capace di sedurre torinesi e turisti con opere, sinfonie e concerti proposti dalle nostre eccellenze: l’Orchestra e il Coro del Teatro Regio, l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, l’Orchestra Filarmonica di Torino, con la partecipazione di grandi interpreti e solisti.

Accanto agli appuntamenti in piazza, il cartellone è arricchito dall’offerta di Musica alle Corti: un affascinante percorso artistico alla scoperta dei cortili dei palazzi barocchi più belli della città, accompagnati dalle note dei giovani musicisti, italiani e stranieri, dei Conservatori di Torino e del Piemonte. E ancora, nella cornice del nuovo grattacielo Intesa Sanpaolo, un omaggio dell’Academia Montis Regalis alle Quattro stagioni di Vivaldi, che evoca quel legame culturale e commerciale che ha unito Venezia e l’Oriente.

In una città che da sempre vanta un’offerta musicale unica in Italia – dalla storia quarantennale di Settembre Musica all’autorevolezza delle stagioni concertistiche del Teatro Regio, dell’Auditorium Rai, dell’Unione Musicale, di Lingotto Musica, dell’Orchestra Filarmonica di Torino e dell’Accademia Stefano Tempia – Torino Classical Music Festival rappresenta una grande festa popolare, gratuita, per favorire la partecipazione autentica degli appassionati e del pubblico che spesso per la prima volta si affaccia all’eccezionale patrimonio della musica d’arte.

Un ringraziamento speciale va a tutti coloro che, attraverso un indispensabile sostegno economico o mettendo a disposizione competenze e servizi, rendono possibile, per i torinesi e per i turisti, questa nuova preziosa esperienza di bellezza e di conoscenza, continuando a credere, a fianco della Città, nella cultura come motore fondamentale di crescita individuale e collettiva.

 

Informazioni

Tutti gli appuntamenti sono gratuiti.

Numero verde 800 329 329

 Credits

Si ringraziano per la gentile concessione degli spazi per i concerti:

Circolo dei lettori
MAO Museo d’Arte Orientale
Palazzo Asinari di San Marzano
Palazzo Barolo
Palazzo Cisterna
Palazzo Saluzzo Paesana
San Pietro in Vincoli
Università degli Studi di Torino

Si ringraziano per la collaborazione:

Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino,
Conservatorio Antonio Vivaldi di Alessandria,
Conservatorio Giorgio Federico Ghedini di Cuneo,
Corsi di Formazione Musicale della Città di Torino.

Ufficio Stampa e Direzione Sistema Informativo della Città di Torino.

Rete di servizi per persone con disabilità sostenuta dalla Direzione Centrale Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie della Città di Torino.

Il disegno utilizzato per l’immagine visiva del Torino Classical Music Festival è stato realizzato da Riccardo Mauro dell’area laboratori Arealab e Officine A.L.MA della Cooperativa Sociale IL MARGINE.